22 Settembre 2021
Notizie

LETTERA APERTA AGLI ALUNNI

12-03-2020 21:19 - Comunicazioni/note
Cari bambini, cari ragazzi, ci troviamo a vivere un momento difficile. Lo dovete affrontare con coraggio e serietà. Ci sono dei divieti da rispettare e dei comportamenti da adottare. Siate responsabili. Dimostriate di essere diventati "grandi", ma non abbiate paura! L'Italia ha affrontato tragedie più gravi: guerre, pestilenze, catastrofi. Le abbiamo superate tutte. VINCEREMO ANCHE ADESSO! E' una battaglia diversa. L'avversario è invisibile. Per sconfiggerlo occorrono tanti soldatini. Siete voi, con le vostre rinunce e con i vostri atteggiamenti virtuosi. State vivendo un tempo nuovo, imprevisto, sconosciuto alla vostra generazione. Un tempo che vi aiuterà a crescere meglio,come avviene nelle difficoltà da superare. Dovete viverlo serenamente, ma senza abbandonarvi alla noia del nulla. DOVETE VIVERLO IN CASA, ricordando che la vita è bella sempre,specie nel luogo e tra le persone più care. Avete delle attività da svolgere. Abbiamo avviato, nelle forme possibili, la didattica a distanza. Lavorate senza stress, voi e i vostri genitori. Fate quel che potete. E poi? Dopo i doveri? Certo, il telefonino, i videogiochi e i social, ma senza esagerare. USATE LA FANTASIA. Inventatevi qualche svago. Recuperate qualche gioco o libro del passato. Fatevi raccontare dagli adulti le loro storie, esperienze, giochi, tradizioni. Chiedete del terremoto e del colera, ma soprattutto di come ne siamo venuti fuori, di come abbiamo ricostruito dalle macerie. Guardate con loro un film e poi commentatelo insieme. Ci sono tanti programmi istruttivi, l'Albero Azzurro per i più piccoli e, di mattina, le trasmissioni di RAI Scuola e RAI Cultura. Muovetevi in casa, praticando sport possibili o effettuando le attività fisiche imparate a scuola. Scrivete un diario, semmai anche multimediale. Fate la cronaca di questi giorni. SONO GIORNI CHE PASSERANNO ALLA STORIA e quel diario forse lo leggerete ai vostri figli. Regalatevi un hobby, consultate i siti di bricolage. Cominciate a collezionare qualcosa, di semplice, di povero. Rimettete a nuovo la bicicletta, tra poco si rimonta in sella. Insegnate ai vostri fratellini o imparate qualcosa da quelli più grandi. Appena possibile, concedetevi una passeggiata con un genitore. Viviamo tra boschi e campagne bellissime. Spero possiate goderli ora che la Natura si risveglia. Ci sono già le margherite. Ci annunciano che il mondo sta per ripartire tra poco. Francesco De Sanctis, l'irpino più famoso di sempre, diceva ai suoi allievi: "L'Italia sarà quel che voi sarete!" Oggi lo dico anch'io a voi. ADESSO DOVETE DIMOSTRARE CHI SIETE.
Forza! Vi abbraccio tutti, virtualmente ed affettuosamente.
Il vostro Preside


Fonte: I.C. "G. Pascoli" Frigento

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari